Meteo dipendenza | Sicurezza Alimentare

Consulenza e Formazione su Sicurezza Alimentare e metodi HACCP | Noacco Lorenzo

Meteo dipendenza | Sicurezza Alimentare

METEO VENTO

Giove pluvio, il meteo, e la sicurezza alimentare 

Di tutte le cose che possiamo cercare tenere sotto controllo nella produzione di un alimento ce n’e una che ci sfugge e su cui non possiamo avere voce in capitolo: il meteo.

Il clima condiziona in maniera importante lo sviluppo delle piante e dei loro prodotti e di conseguenza la loro sicurezza alimentare.

Noi non possiamo far altro che prendere atto delle condizioni ed agire in maniera da limitare e ridurre al minimo i rischi.

– – –
Prendendo spunto dalla vendemmia che sta arrivando a conclusione:
cosa può comportare un’annata come quella appena trascorsa in cui nel mese di settembre la pioggia ha fatto da padrona? 

Pioggia abbondante, nel mese cruciale per la maturazione dell’uva equivale, semplificando, ad una maggiore probabilità che sulle piante si sviluppino malattie.

Che vengano attaccate da batteri, da funghi o da muffe che inesorabilmente comprometterebbero la qualità (per non parlare della quantità di scarto)  del prodotto finito.

– – –

meteo pioggia vendemmia

TUTTO CiO’ HA ALMENO DUE CONSEGUENZE

  1. Sulla pianta viene distribuita una quantità maggiore di pesticidi quindi anche i residui sui frutti potrebbero essere superiori.
  2. Alcuni patogeni producono sostanze poco salutari che possono poi rimanere sulla pianta ed essere trasferite poi anche al prodotto finito.

Queste sono le conseguenze più evidenti, ve ne sono poi ancora molte altre ma la cosa si farebbe troppo lunga e complessa per un singolo articolo.

 

Il mio scopo è invece farvi comprendere come in qualsiasi industria che produca cibo e alimenti il prodotto base sia sempre un prodotto naturale.  Questo, quindi, sottostà a sue specifiche regole.

Noi non abbiamo alcun potere sul meteo, non possiamo decidere se oggi farà caldo o freddo, dobbiamo adattarci, dobbiamo fare prevenzione e purtroppo porre rimedio ai danni subiti la dove è possibile. 

La sicurezza alimentare è un processo continuo e ad ampio raggio ed è importante tenerlo sempre bene a mente.

Da quando piantiamo il seme della piantina, a quando raccogliamo i frutti che ha prodotto, sino a quando questi prodotti finiscono sul bancone del negozietto che li espone per venderli al consumatore finale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *